Valutazione dello Stress da Lavoro Correlato - Metodo ISPESL

626 Toolbox - Stress ISPESL
(Valutazione dello stress da Lavoro correlato - Metodo ISPESL)

Clicca qui per accedere alla Demo Gratuita

Il modulo permette di valutare in maniera analitica i rischi collegati allo Stress da Lavoro Correlato negli ambienti di lavoro secondo quanto stabilito dall'art. 28, comma 1 del D.Lgs. 81/08 attraverso l'applicazione del metodo proposto dal "Network Nazionale ISPESL per la Prevenzione del Disagio Psicosociale nei Luoghi di Lavoro".

Il Network Nazionale ISPESL per la Prevenzione del Disagio Psicosociale nei Luoghi di Lavoro è stato istituito dall'ISPESL nel 2007 allo scopo di individuare dei percorsi diagnostici condivisi.

Il metodo di calcolo del software si basa sulla compilazione di una serie di semplici liste di controllo ed è inoltre in linea anche con le indicazioni sottoscritte nell'accordo Europeo dell'8 ottobre 2004, con le linee guida emanate dall'Agenzia Europea per la sicurezza e le buoni prassi diffuse dall'INAIL.

Per valutazioni più analitiche dello stress è inoltre disponibile a listino anche 626 Toolbox - Stress metodo ASS. Il software utilizza un algoritmo di calcolo che prevede l'elaborazione di questionari anonimi somministrati direttamente ai lavoratori.

 

626 Suite - Schermata Rischio Stress da Lavoro Correlato di 626 Express

 

Caratteristiche

il modulo permette la valutazione dello stress da lavoro tramite il metodo ispesl

Il Network Nazionale per la Prevenzione del Disagio Psicosociale nei Luoghi di Lavoro è stato istituito dall'ISPESL nel 2007 allo scopo di individuare dei percorsi diagnostici condivisi. Il Network è costituito sia da personale universitario sia da professionisti del Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.) appartenenti a diverse discipline (es. psicologi clinici e del lavoro, psichiatri, medici legali, medici del lavoro, etc.).

Il metodo di calcolo del software si basa sulla compilazione di una serie di semplici liste di controllosuddivise per:

  • contesto lavorativo generale
  • funzione e cultura organizzativa aziendale
  • ruolo del lavoratore nell'ambito dell'organizzazione
  • evoluzione della carriera del lavoratore
  • autonomia decisionale del lavoratore
  • rapporti interpersonali sul lavoro
  • interfaccia casa/lavoro e conciliazione vita/lavoro
  • ambiente e attrezzature aziendali
  • pianificazione delle attività aziendali
  • carico e ritmi di lavoro a cui è soggetto il lavoratore
  • turni ed orari di lavoro

 

il software calcola il rischio basandosi sulla comilazione di semplici liste di controllo

626 Suite - Schermata Rischio Stress da Lavoro Correlato di 626 Express

Il software è in grado di valutare in maniera analitica i fattori di rischio legati:

  • agli INDICATORI aziendali
  • al CONTESTO lavorativo
  • al CONTENUTO del lavoro svolto

L'algoritmo di calcolo è inoltre in linea anche con le indicazioni sottoscritte nell'accordo Europeo dell'8 ottobre 2004, con le linee guida emanate dall'Agenzia Europea per la sicurezza e le buone prassi diffuse dall'INAIL.

L'orientamento pratico e il semplice disegno complessivo fanno del metodo proposto dal Network Nazionale ISPESL per la Prevenzione del Disagio Psicosociale uno strumento facilmente applicabile ad una grande varietà di situazioni grazie alla sua semplicità e completezza.

Per la valutazione dello stress da lavoro correlato in aziende fino a 50 dipendenti è disponibile anche 626 Toolbox - Stress ISPESL HSE che si basa sui modelli dei Management Standards britannici.

Per valutazioni più analitiche dello stress è inoltre disponibile a listino 626 Toolbox - Stress metodo ASS. Il software utilizza un algoritmo di calcolo che prevede l'elaborazione di questionari anonimi somministrati direttamente ai lavoratori.