626 Toolbox - Rischio Vibrazioni

626 Toolbox - Rischio Vibrazioni
(Valutazione del rischio da vibrazioni meccaniche)

Clicca qui per accedere alla Demo Gratuita

Il modulo permette l'analisi ed il calcolo dell'esposizione dei lavoratori al rischio vibrazioni ai sensi del D.Lgs. 81/08 (ex. D.Lgs. 187/05).

L'applicativo grazie ad una griglia di calcolo associata ad una banca dati interna di circa 1.200 misurazioni consente di determinare l'esposizione dei lavoratori al rischio vibrazioni.

Il software permette inoltre di gestite i lavoratori associandoli alle fonti di rischio, ai tempi e ai livelli di esposizione eventualmente rilevati.

Infine, a seconda del livello di esposizione calcolato, il modulo gestisce in automatico anche le misure di tutela per i lavoratori esposti.

 

Caratteristiche

Il modulo permette l'analisi ed il calcolo dell'esposizione dei lavoratori al rischio vibrazioni ai sensi del D.Lgs. 81/08.

Le vibrazioni sono oscillazioni meccaniche generate da onde di pressione che si trasmettono attraverso corpi solidi.

Prova la demo on-line è gratis!

esposizione dei lavoratori alle vibrazioni

In funzione degli effetti fisio-patologici sull'uomo, le vibrazioni vengono suddivise in base a tre principali bande di frequenza:

  • oscillazioni a bassa frequenza, generate dai mezzi di trasporto (comprese fra 0 e 2 Hz);
  • oscillazioni a media frequenza, generate da macchine ed impianti industriali (comprese fra i 2 e i 20 Hz);
  • oscillazioni ad alta frequenza (oltre i 20/30 Hz) generate da una vasta gamma di strumenti vibranti sempre più diffusi in ambito industriale.

Le parti del corpo più frequentemente esposte alle vibrazioni sono le mani (ad esempio quando si manovrano utensili o si opera su macchinari che vibrano) ed il corpo nella sua interezza.

Come definito dall'art. 200 del D. Lgs. 81/08 l'esposizione umana alle vibrazioni meccaniche si divide in:

  • vibrazioni trasmesse al sistema "mano-braccio" HAV (che possono comportare rischi vascolari, osteoarticolari, neurologici e muscolari);
  • vibrazioni trasmesse al "corpo intero" WBV (che possono comportare rischi quali lombalgie e traumi al rachide).

Il modulo permette di gestite i lavoratori associandoli alle fonti di rischio, ai tempi e ai livelli di esposizione rilevati, gestendo in automatico anche le misure di tutela per i lavoratori esposti.

tutela dei lavoratori

Il software permette inoltre di valutare il rischio anche attraverso l'utilizzo di una vasta banca dati interna di circa 1.200 misurazioni, già preventivamente validate ai fini del calcolo.