626 toolbox MMC - Spinta e Traino

626 Toolbox - MMC Spinta e Traino

Clicca qui per accedere alla Demo Gratuita

Il modulo permette la valutazione delle condizioni di movimentazione manuale dei carichi dei lavoratori per il trasporto in piano in caso di spinta o traino utilizzando il metodo formalizzato dalla UNI ISO 11228-2.

Questo metodo permette di determinare l'Indice sintetico di Traino o Spinta  valutando il rapporto fra lo sforzo limite raccomandato e quello effettivamente movimentato dal lavoratore, considerando come parametri di riferimento il sesso, la distanza coperta durante la movimentazione, la frequenza del movimento e l'altezza da terra delle mani.

Caratteristiche

screenink_snook01

 screenink_snook02

screenink_snook03

Per la valutazione delle azioni di trasporto in piano dei carichi (in caso di traino o spinta) si può applicare la UNI ISO 11228-2.

Per valutare il trasporto in piano di carichi risultano utili anche gli studi effettuati nel 1991 da Snook e Ciriello che permettono di determinare l'Indice sintetico di Traino o Spinta, che, di fatto, sono diventati la base con cui è stata definita la UNI ISO 11228-2.

Prova la demo on-line è gratis!

La UNI ISO 11228-2 scompone il movimento complessivo in azioni elementari ovvero:

  • azione di spinta
  • azione di traino
  • azione di mantenimento

L'Indice di Traino o Spinta o per il Trasporto in Piano è l'indicatore sintetico del rischio determinato dall'applicazione della UNI ISO 11228-2 ed è valutato rapportando lo sforzo limite raccomandato con quello effettivamente movimentato dal lavoratore. Tanto più alto è il valore dell'indice, tanto maggiore è il fattore di rischio a cui il lavoratore è potenzialmente soggetto.
 
Per ciascun tipo di azione la valutazione del rischio avviene per diversi percentili di "protezione" della popolazione sana considerando parametri quali il sesso, la distanza effettivamente coperta, la frequenza del movimento e l'altezza delle mani dal pavimento.

Per le azioni di tiro o spinta l'Indice di Rischio calcolato dal software fornisce il valore della forza limite raccomandata (sia nella fase iniziale del movimento sia nella fase di mantenimento dell'azione).

Per le azioni di trasporto, il software fornisce invece i valori limite di riferimento del peso raccomandato.

I valori limite sono forniti in funzione a vari parametri caratteristici che si riferiscono a valori medi calcolati per proteggere almeno il 90% della popolazione adulta sana.