626 Toolbox - Sovraccarico Biomeccanico Metodo HAL/ACGIH TLV

626 Toolbox - HAL/ACGIH TLV
(Sovraccarico Biomeccanico - Metodo HAL/ACGIH TLV)

Clicca qui per accedere alla Demo Gratuita

I movimenti ripetitivi degli arti superiori sono caratteristici di attività lavorative che comportano movimenti ripetuti (a cicli) degli arti superiori (ovvero sequenze di azioni ripetitive sempre uguali a se stesse).

Questa tipologia di movimenti, per le loro caratteristiche intrinseche, o in conseguenza delle condizioni ergonomiche generali sfavorevoli, possono comportare (per il lavoratore) rischi di patologie dovute a sovraccarico biomeccanico.

Il software permette di effettuare la valutazione del rischio dovuto a patologie muscolo-scheletriche del distretto mano-polso-gomito utilizzando il metodo HAL/ACGIH (Hand Activity Level/American Conference of Governmental Industrial Hygienists) TLV (Threshold Limit Value).

 

Caratteristiche

 valutazione del rischio relativa alla forza applicata e alla frequenza delle azioni

Il metodo HAL/ACGIH (Hand Activity Level/American Conference of Governmental Industrial Hygienists) TLV (Threshold Limit Value) utilizzato dal software è valido esclusivamente per attività ripetitive costituite da un solo compito protratto per un periodo compreso fra le 4 e le 8 ore al giorno.

Prova la demo on-line è gratis!

Il metodo permette una valutazione del rischio relativa alla forza applicata e alla frequenza delle azioni, ma non consente di quantificare il rischio dovuto agli aspetti posturali, alla distribuzione delle pause, alla durata del compito, etc. per la cui valutazione si rimanda ad altri metodi di calcolo presenti all’interno di 626 Suite/626 Toolbox.

Il metodo HAL/ACGIH TLV è finalizzato alla riduzione della patologia muscolo-scheletrica della mano configurando condizioni tipo alle quali si ritiene che tutti i lavoratori possano essere esposti senza riportare alcun danno alla salute.

Il primo passo previsto dal metodo di calcolo consiste nell’analizzare le attività manuali eseguite dai lavoratori nell’arco della giornata lavorativa.

626 Toolbox - Sovraccarico Biomeccanico Metodo HAL/ACGIH TLV

Il secondo passo prevede l’identificazione di due parametri per avambraccio destro/sinistro:

Livello di attività manuale (HAL, Hand Activity Level): tale valore può essere misurato valutando la frequenza media dei movimenti della mano e le relative pause;

Picco di forza manuale (NPF, Normalized Peak Force): tale valore viene “normalizzato” su una scala da 0 a 10 che corrisponde rispettivamente allo 0% e al 100% della forza di riferimento applicabile dalla popolazione generale;

La combinazione dei due valori relativi a HAL e NPF determinano un terzo indice (sia per avambraccio destro sia sinistro) detto ISR (Indice Sintetico di Rischio).

Metodo HAL/ACGIH TLV

Questo indice sintetico viene poi confrontato con i seguenti valori limite:

AL (Action Limit): limite di azione. E’ impiegato come soglia minima per l’associazione del valore calcolato ad una delle classi di rischio. Al di sotto di tale valore, si può considerare l’attività del lavoratore fuori pericolo;

TLV (Threshold Limit Value): valore limite di soglia. E’ impiegato come soglia massima al di sopra della quale l’attività del lavoratore è da considerarsi ad alto rischio;